Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for luglio 2014

Interno dell'Archivio Storico Comunale. Foto Sergio Sabbatini.

Interno dell’Archivio Storico Comunale.

Potenza Picena possiede un’importante Archivio Storico Comunale. Dal 1991 è stato trasferito dal Palazzo Municipale nei locali dell’ex Convento dei Francescani in Via Trento n°3, gli stessi locali che ospitano dal 27 settembre 1980 anche la Biblioteca Comunale “Carlo Cenerelli Campana”. E’ stato sistemato e riordinato con molta professionalità dal dott. Roberto Domenichini, fino a pochi mesi fa funzionario presso l’Archivio di Stato di Ancona ed oggi Direttore dell’Archivio di Stato di Pesaro, con competenza anche sugli Archivi di Fano e di Urbino. Già nel 1962, in occasione del primo centenario del cambio del nome da Monte Santo a Potenza Picena, l’allora Sindaco avv. Silvano Mazzoni, aveva affidato l’incarico al prof. Dante Cecchi di Macerata di fare l’inventario del nostro Archivio Storico Comunale, elencando tra l’altro in maniera dettagliata le 132 pergamene presenti, che vanno dal 1252 al 1672. In tutti questi anni il nostro Archivio Storico Comunale, grazie alla disponibilità del dott. Roberto Domenichini, è stato aperto due volte alla settimana, il Mercoledì ed il Sabato pomeriggio, consentendo a tanti studiosi, ricercatori, studenti universitari, delle scuole superiori e cittadini di effettuare importanti ricerche storiche, che hanno costituito la base per i lavori pubblicati su libri, riviste, tesi di laurea, tesine varie, articoli per il nostro blog ISantesi, che dal 15 Maggio del 2008 continua ad attingere notizie e documenti da questa miniera d’oro che è il nostro patrimonio storico antico. Tra i tanti lavori di ricerca storica, poi confluenti in pubblicazioni di una certa importanza dobbiamo ricordare quelli del prof. Paolo Peretti che ha ricostruito tra l’altro la storia della nostra Banda Cittadina e quella della vita musicale a Monte Santo, compresi anche gli organi antichi.

Interno dell'Archivio Storico Comunale. Foto Sergio Sabbatini.

Interno dell’Archivio Storico Comunale.

Tra le tesi di laurea o tesine, bisogna senza alcun dubbio ricordare il lavoro di Mauro Mancini su “Montesanto nell’età Napoleonica”, quello sulle Chiese di Montesanto di Ulderico Pagnanini, di Gessica Zallocco sul nostro Monte di Pietà, di Elisabetta Menghini sulle fonti storiche, di Giorgia Rinaldelli sulla Chiesa di Sant’Ignazio (la Collegiata di S.Stefano), di Pamela Battistelli su “Assistenza ed Educazione all’infanzia a Potenza Picena tra ‘800 e ‘900”, di Moreno Campetella sull’emigrazione santese nel mondo e molte altre che non elenco, ma che sono consultabili presso la nostra Biblioteca Comunale. Oggi l’Archivio Storico è aperto tutti i giorni, dalle ore 16.30 alle ore 19.00 dal Lunedì al Venerdì, mentre il Sabato dalle ore 18.45 alle ore 20.00. In tutti questi anni mentre la Biblioteca comunale veniva giustamente intitolata allo storico santese Carlo Cenerelli Campana, i sotterranei di S.Francesco all’educatore Prof.Umberto Boccabianca, la Fototeca al fotografo Bruno Grandinetti, l’Auditorium di S.Agostino allo scenografo Ferdinando Scarfiotti, il nostro Archivio Storico è rimasto stranamente molto anonimo. Dopo 23 anni dal suo trasferimento e sistemazione, credo sia ora di intitolarlo ad un figlio illustre di Potenza Picena. Noi proponiamo il nome di Norberto Mancini, nato a Potenza Picena il 23/2/1909 e morto a Porto Potenza Picena il 31/7/1980, eminente uomo di cultura, scrittore, critico letterario, poeta, storico, giornalista ed insegnante. Nella memoria di tanti santesi più anziani rimangono forse solo le due opere più significative per Potenza Picena, Potentini Illustri del 1950 e Visioni Potentine del 1958, ma le sue pubblicazioni sono molte di più e possono essere consultate nella sua biografia che alleghiamo a questo articolo.

nmancini

Norberto Mancini

Questa proposta era già stata fatta al Sindaco Sergio Paolucci e alla sua Amministrazione Comunale il 5 Aprile 2013, protocollo n°7.381, ma purtroppo finita la legislatura non si è potuta concretizzare. La stessa identica proposta la rivolgiamo al nuovo Sindaco di Potenza Picena Francesco Acquaroli ed alla sua Giunta Comunale (abbiamo consegnato la relativa richiesta il giorno lunedì 23 Giugno 2014, protocollo N° 12601) fiduciosi che questa volta la nostra proposta verrà accolta. Nel passato abbiamo voluto rendere omaggio ad importanti personaggi della nostra comunità come Carlo Cenerelli Campana, il prof. Umberto Boccabianca e Bruno Grandinetti. Ora tocca a Norberto Mancini dedicargli una nostra importante istituzione culturale, come deve essere considerato l’Archivio Storico Comunale.

Documenti allegati:

libro archivio storico.pdf – Pubblicazione curata dal Prof. Dante Cecchi di Macerata stampata nel 1962 in occasione del centenario del cambio del nome da Montesanto a Potenza Picena.
cessione torre web.pdf – Atto cessione da parte del Governo Italiano al Comune di Montesanto della Torre del Porto anno 1861.

Articoli correlati:

Read Full Post »

« Newer Posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: