Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for maggio 2019

A cura di Simona Ciasca e Paolo Onofri

Maria Battistelli

Maria Battistelli

Il giorno 30 Giugno del 1944 cioè 75 anni fa, mentre Potenza Picena veniva liberata dalle truppe alleate polacche del 4° Reggimento corazzato Skorpion al comando del colonnello Ignacy Kowalczewski, dalle colline di Recanati i tedeschi in fuga hanno colpito la nostra città con 3 cannonate, due delle quali hanno centrato sia la Piazza Principe di Napoli, oggi Giacomo Matteotti, che l’abitazione della famiglia Mazzoni in C.da La Concia. In Piazza sono morte 5 persone, 2 donne e 3 uomini mentre in C.da La Concia 3 donne.

Tra di loro le mogli dei fratelli Mazzoni, Igino ed Augusto, Maria Battistelli e Rosa Micucci, oltre alla Sig.ra Jolanda Silvestrini. La via che oggi costeggia l’abitazione della famiglia Mazzoni, in C.da La Concia, porta il nome di quella tragica giornata, cioè XXX Giugno. In questa abitazione, che ultimamente è stata anche abbattuta e dove nella zona si trova un parco giochi, abitavano le famiglie dei fratelli Mazzoni, di Igino e di Augusto, fratelli anche del bersagliere Alessandro Mazzoni morto durante la Prima Guerra Mondiale. La famiglia Mazzoni conduceva a mezzadria un terreno di 20 ettari di proprietà dei Buonaccorsi di Potenza Picena. Maria Battistelli, nata a Potenza Picena il giorno 7/3/1905 in C.da Madonna delle Grazie n° 273, da Antonio e da Rosa Vivani, il giorno 6/9/1925 si era sposata con Igino Mazzoni e dal loro matrimonio è nato il giorno 16/7/1926 Alessandro (Lisà), che il giorno 30/5/1944 è rimasto anche lui ferito. Successivamente è nata il giorno 11/2/1934 anche Rosa (Rosetta).

Maria Battistelli ha frequentato la Scuola Elementare locale con la maestra Adalgisa Matteucci. Rosa Micucci era nata a Potenza Picena il giorno 12/1/1910 in via Pozzo della Farina n° 207, oggi via Piave, da Luigi e da Assunta Marchionne, il giorno 3/9/1931 aveva sposato Augusto Mazzoni ed hanno avuto una figlia, Giovannina nata il 12/10/1932.

Rosa Micucci

Rosa Micucci

Aveva frequentato la Scuola Elementare locale con le maestre Gina Molinari Baggiani ed Emma Ventura Salvatori. Dopo la morte della moglie Rosa Micucci, Augusto Mazzoni si è risposato con Rosa Paccaloni ed ha avuto un figlio, Massimo.

Potenza Picena ricorda con grande affetto Maria Battistelli e Rosa Micucci, vittime innocenti della guerra, mogli dei fratelli Mazzoni, Igino ed Augusto e ci si augura che possa essere collocata una lapide dove una volta c’era la loro casa, che ricordi a tutti il sacrificio di queste due donne e di Jolanda Silvestrini.

Articoli correlati:

Read Full Post »

« Newer Posts

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: