Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for maggio 2021

A cura di Mario Barbera Borroni

Presentazione di Simona Ciasca e Paolo Onofri.

Copertina del libro “Noi dei Lager”

Mario Barbera Borroni, nostro concittadino, bersagliere, dal 2019 Cavaliere al Merito della Repubblica nominato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ”Per il decennale impegno nella ricerca storica militare e per il ruolo volontario come Guardia d’Onore al Sacrario Militare di Macerata”, ha portato a termine un’altra interessante ricerca storica riguardante i militari maceratesi morti nei campi di concentramento nazisti. Nel 2014 aveva svolto un lavoro di ricerca sui decorati della Provincia di Macerata al valor militare, pubblicando anche un libro, di cui noi abbiamo già parlato sul nostro blog.

Dopo l’8 settembre 1943, molti soldati italiani si sono rifiutati di continuare a combattere a fianco dei nazisti e per questo motivo sono stati rinchiusi nei campi di concentramento nazisti e lì molti di loro sono morti.

Il lavoro di ricerca di Mario Barbera Borroni sui militari maceratesi morti nei campi di concentramento nazisti dopo l’8 settembre 1943 è stato raccolto in un libro che noi abbiamo avuto la possibilità di consultare.

Il libro, stampato dalla Tipografia di Cingolani Rodolfo, raccoglie la storia di 351 militari maceratesi che sono morti nei campi di concentramento nazisti e tra di loro troviamo anche dei nostri concittadini, tra cui Boschi Massimino, di cui abbiamo parlato in un nostro articolo pubblicato sul blog “isantesi”, di Amicucci Armando (il marito di Velia Cerquetti e padre di Mario), di Mogliani Umberto e Pesaresi Luigi. Molti di questi soldati, grazie alle ricerche di Mario Barbera Borroni, possiamo anche conoscerli tramite le loro foto.

Lo Stato Italiano inoltre, con legge n.296 del 27/12/2006 per il giorno della memoria, il 27 gennaio di ogni anno, riconosce agli internati militari e civili o ai loro familiari, nel caso in cui l’internato sia morto, su richiesta, la medaglia d’onore. Dal 2006, molti nostri concittadini o i loro familiari, hanno avuto la possibilità di ottenere questa onorificenza. Tra di loro vogliano ricordare il Sindaco Lionello Bianchini, che è scomparso il giorno 17 gennaio 2021, egli era stato internato in un campo di concentramento in Austria ed aveva ricevuto l’onorificenza nel 2015. Quest’anno è stata assegnata ai familiari dei soldati Cento Isolo e Natali Gino.

Mario Barbera Borroni

Anche per quanto riguarda la concessione di queste medaglie d’onore ai soldati maceratesi internati dopo l’8 settembre 1943 nei campi di concentramento nazisti, tutte le pratiche burocratiche sono espletate gratuitamente da Mario Barbera Borroni.

Molti soldati di Potenza Picena dopo l’8 settembre 1943 si sono rifiutati di continuare a combattere a fianco dei nazisti e sono morti combattendo contro di loro. Tra di loro vogliamo ricordare Amichetti Giovanni, Marabini Primo, Massaccesi Ernesto, Mogliani Oreste, Rossi Amos (partigiano combattente), Spina Mario, medaglia d’argento al Valor Militare alla memoria e Venturi Candiano.

Articoli correlati:

Read Full Post »

A cura di Paolo Onofri.

Igino Ceccotti. Per gentile concessione della Famiglia Ceccotti.

Il giorno 16 febbraio 2021, nel pomeriggio, il figlio di Igino Ceccotti di Porto Potenza Picena, Paolo, ha consegnato alla Fototeca Comunale “Bruno Grandinetti” tutto il materiale fotografico appartenuto al padre.

Si è concretizzato in questo modo il donativo al nostro comune del fondo fotografico di Igino Ceccotti, dopo 15 anni. Infatti era il giorno 28 ottobre 2005, delibera di Giunta Comunale n.273, quando il nostro comune aveva acquisito al patrimonio della costituenda Fototeca Comunale il fondo di Igino Ceccotti, dopo aver avuto la comunicazione del donativo da parte di Paolo Ceccotti. Il donativo all’epoca non si era concluso.

Igino Ceccotti era nato a Potenza Picena il giorno 18/10/1920, cioè 100 anni fa, da Odoardo e da Luigia Sodini. Nel 1949 aveva iniziato la sua attività di fotografo a Porto Potenza Picena ed il suo negozio 3P era situato in Via Dante Alighieri.

Il giorno 29/12/1957 si è sposato a Recanati con la signora Ivana Frogioni ed hanno avuto due figli, Paolo e Silvia; è morto il giorno 14 gennaio del 1997 a Pavullo nel Frignano (Modena).

Con questa nuova acquisizione, la Fototeca comunale si arricchisce del fondo dedicato ad Igino Ceccotti, con tutto il materiale fotografico raccolto in oltre 40 anni dal fotografo di Porto Potenza Picena.

Questo fondo va ad aggiungersi a quelli di Bruno Grandinetti e di Araldo Polidori.

La nostra comunità deve ringraziare di cuore la famiglia di Ceccotti per questo importante donativo.

Articoli correlati:

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: