Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Avvenimenti’ Category

scocco

Ignacio “Nacho” Martin Scocco

Dall’anno 1988, legge 470, esiste anche presso il nostro stato civile l’albo degli italiani residenti all’estero (A.I.R.E.).

Si tratta degli italiani che pur residenti all’estero hanno diritto alla cittadinanza italiana e possono anche votare dal 2006, legge 459 del 2001, in determinate tornate elettorali, come le politiche ed i referendum nazionali. Non possono invece votare alle amministrative locali e regionali, mentre per le europee possono solo votare coloro che risiedono nei paesi CEE.

Alla data del 12 febbraio 2017 risultavano iscritti all’AIRE di Potenza Picena ben 2.416 cittadini, uomini e donne, adulti e bambini, distribuiti in tutto il mondo. La maggior parte si trova in Argentina e sono 1.813, pari al 75% del totale. È un numero in continua crescita in conseguenza della nostra emigrazione in quella terra del sud America. Si pensi che nel 2013 erano 1514.

Tra di loro troviamo anche la ex-tennista internazionale Gabriela Sabatini ed il calciatore Ignacio Martin Scocco, nato a Venado Tuerto e che gioca attualmente con la squadra di Rosario Newell’s Old Boys. Fino a qualche anno fa si trovava anche il campione del mondo con la maglia della nazionale italiana del 2006 Mauro German Camoranesi.

Non manca la presenza di Oscar Tramannoni e delle sue figlie Melisa Victoria e Lucia, la famiglia che il giorno 16/10/2013 ha donato al nostro Comune la bandiera argentina che è stata benedetta all’interno della Cattedrale di Rosario, la città dov’è nata la bandiera.

gabriela sabatini

Gabriela Sabatini

La presenza dei nostri concittadini è notevole in nazioni europee come la Spagna, 104, la Francia, 87, la Germania, 71, la Gran Bretagna, 67, la Svizzera, 38, Andorra 14 e il Belgio 13. Fuori dall’Europa è significativa la presenza dei nostri concittadini in Brasile 40, Australia 32, Stati Uniti 25, Canada 15.

Molti nostri giovani, ragazzi e ragazze, oggi vivono in Europa e ci si augura che presto facciano ritorno a Potenza Picena per dare un miglior futuro alla nostra città.

Lo studio di questa realtà è molto interessante e ci consente di poter conoscere tanti nostri connazionali che oggi vivono all’estero, ma che non vogliono dimenticare le proprie origini, la terra dei loro padri.

Articoli correlati:

Read Full Post »

Bruno Grandinetti. Foto per gentile concessione di Beniamino Carestia.

Bruno Grandinetti

Il giorno 1 Marzo 2017, con l’articolo sull’architetto ticinese Pietro Bernasconi, principale collaboratore del Vanvitelli, abbiamo raggiunto e superato anche l’obiettivo delle 5.000 foto e documenti inseriti nel contesto del nostro blog dall’inizio di questa straordinaria esperienza, cioè dal giorno 15 maggio 2008.

Già in precedenza avevamo raggiunto sia quello delle 500.000 pagine consultate dai nostri lettori e lettrici, che quello dei 500 articoli pubblicati.

Il nostro blog in questo modo è diventato una vera e propria fototeca di immagini storiche ed attuali. Grazie alla recente collaborazione con il fotografo Sergio Ceccotti di Potenza Picena, abbiamo la possibilità di poter disporre di tante foto anche di notevole qualità tecnica ed artistica.

In particolare per tutti i servizi che vengono fatti sulle nostre opere d’arte.

Abbiamo iniziato nel 2016 analizzando storicamente già 6 opere d’arte del patrimonio comunale con la Dott.ssa Simona Ciasca ed abbiamo intenzione di proseguire con lo studio e l’analisi di tutte le altre opere d’arte presenti nelle nostre chiese del territorio e all’interno delle strutture comunali.

Dopo ogni mostra fotografica promossa dalla locale Fototeca Comunale B. Grandinetti, della serie Come eravamo, nel 2016 incentrata nell’anno 1955, su concessione del Fotoclub le foto vengono da noi pubblicate.

Queste foto di Bruno Grandinetti hanno un grandissimo successo tra i nostri lettori sia italiani che stranieri, in particolare argentini.

Sergio Ceccotti

Sergio Ceccotti

Oltre alle foto, nei nostri articoli di natura storica, inseriamo spesso documenti che riusciamo a ritrovare nel contesto del nostro ricchissimo Archivio Storico Comunale di Via Trento.

In conclusione il nostro blog non solo è importante per i suoi articoli, ma colpisce sempre di più per la straordinaria ricchezza sia di foto che di documenti.

Articoli correlati:

Read Full Post »

Pergamena

Gabriela Sabatini insieme al Sindaco Mario Morgoni

Era l’obiettivo che volevamo raggiungere fin dall’inizio di questa esperienza del blog, da quel 15 maggio del 2008 quando abbiamo iniziato questa straordinaria avventura. Poter raggiungere le 100.000 pagine consultate in un anno.
Nell’anno 2016 finalmente ci siamo riusciti, anzi lo abbiamo ampliamente superato. Infatti sommando il risultato del nostro blog pari a 98.449 pagine, con quello sito di cui siamo proprietari, cioè i santesi.it, pari a 5.070 arriviamo a raggiungere quota 103.519 e rispetto all’anno 2015 con un aumento di 9593 pagine, pari al 9,79% in più.
Il totale complessivo dei isantesi.wordpress.com è stato di 552.729, mentre quello dei santesi.it di 10.199 per un totale complessivo di 562.928 rispetto ai 459.409 del 2015.
E’ un risultato straordinario che premia il nostro lavoro incessante e continuo. Quest’anno abbiamo iniziato la collaborazione con un bravo fotografo, il nostro concittadino Sergio Ceccotti, socio del locale Fotoclub. La quantità e la qualità delle sue foto che possiamo inserire nel nostro blog è veramente straordinaria. Inoltre molto positiva si sta dimostrando la collaborazione con la Dott.ssa Simona Ciasca già iniziata durante l’anno 2015. Con lei sto scrivendo tutti gli articoli che trattano il nostro patrimonio artistico ed architettonico.
Abbiamo iniziato quest’anno con una serie conoscitiva delle opere d’arte del nostro patrimonio comunale conservato nel contesto della Sala Giunta “Antonio Carestia” del Palazzo Municipale, nell’Auditorium “Ferdinando Scarfiotti” e nella Pinacoteca Comunale. I sei articoli pubblicati ci incoraggiano ad andare avanti con l’obiettivo di poter completare nell’arco di pochi mesi l’analisi e lo studio di tutte le altre opere d’arte presenti nel nostro territorio comunale.

Sergio Ceccotti

Sergio Ceccotti

Per quanto riguarda altre collaborazioni, a parte quelle con la Dott.ssa Graziella Carassi, il Dott. Roberto Domenichini, il Prof. Gianfranco Morgoni e con Emilio Zamboni, queste stentano a venire. Noi siamo a disposizione di tutti coloro che vogliono raccontare la nostra città, la sua storia, cultura, arte ed i suoi personaggi più importanti.
Nel corso del 2016 abbiamo inserito altri 76 articoli portando il totale a 530. L’articolo più letto è stato di nuovo, come nel 2015, quello relativo a Gabriela Sabatini, la campionessa argentina di tennis, cittadina onoraria di Potenza Picena.
Per quanto riguarda le foto ed i documenti quest’anno ne abbiamo inseriti ben 915 portando il totale complessivo a 4900, ad un passo dell’obiettivo dei 5000. Terzo ambizioso obiettivo, dopo quello già raggiunto delle 500.000 pagine consultate e dei 500 articoli pubblicati.
Grande successo ha avuto ancora una volta la mostra fotografica di Bruno Grandinetti “Come eravamo 1955”. Ottimi risultati inoltre le gallerie fotografiche di Sergio Ceccotti, Ernesto Riccobelli, Bruno Belardinelli ed Aido Consolani esposte durante la “Notte Magica della Fotografia”® curata da Enzo Romagnoli.

Simona Ciasca

Dott.ssa Simona Ciasca

Per far capire il richiamo internazionale del nostro blog che pur trattando argomenti e personaggi legati a Potenza Picena si rivolge anche a tutti coloro che oggi vivono lontano, sparsi in tutto il mondo e che continuano ad amare la nostra città, abbiamo riscontrato che ha un notevole seguito, dopo l’Italia, in nazioni come Argentina, Stati Uniti, Canada, Brasile ed anche Libia e poi negli altri paesi europei come la Francia, la Germania e l’Inghilterra per un totale complessivo di 83 paesi.
Finalmente anche il Comune di Potenza Picena segnala il nostro blog ed è un bel risultato dopo 8 anni. I nostri articoli, spesso molto originali ed esclusivi, vengono a volte presi in considerazione sia dal sito Il Cittadino di Recanati che dal Corriere Adriatico.
Prosegue la collaborazione con la rivista “lo Specchio” Magazine di Porto Recanati, diretta da Lino Palanca, dove vengono pubblicati anche i nostri articoli.
In conclusione la nostra è stata e sarà sempre un’esperienza che è nata e prosegue la sua attività solo ed esclusivamente al servizio del bene della nostra comunità.

Articoli correlati:

Read Full Post »

giovanni pastocchi o mondesando miaIl giorno venerdì 16 Dicembre 2016 alle ore 18,00 presso la sala convegni della Banca di Credito Cooperativo di Civitanova Marche e Montecosaro a Civitanova Marche in Viale Matteotti n.8, si è tenuta la presentazione della ristampa anastatica del libro di poesie di Giovanni Pastocchi “O Mondesando mia”, una raccolta in dialetto santese.
Il libro, oramai introvabile, era stato stampato nel 1992 arricchito sia da foto di Bruno Grandinetti che da incisioni dell’artista Giusi Riccobelli.
La Banca di Credito Cooperativo nel contesto delle sue finalità istituzionali a favore del territorio, con lo scopo di valorizzare l’opera di Giovanni Pastocchi, grazie all’interessamento del Prof. Giuseppe Ascani, componente il consiglio di Amministrazione dell’Istituto di Credito, ha promosso questa interessante iniziativa.
Hanno preso parte all’evento sia il Sindaco di Civitanova Marche, Dott. Tommaso Claudio Corvatta, che quello di Potenza Picena, Dott. Francesco Acquaroli. Sono intervenuti inoltre il Direttore Generale della Banca, Dott. Giampiero Colacito ed il Presidente dell’Istituto Dott. Sandro Palombini.
Hanno partecipato inoltre i fratelli di Giovanni Pastocchi, che non ha potuto partecipare per motivi di salute, Luciano e Massimo, quest’ultimo con i suoi figli Riccardo e Marica. Da Potenza Picena sono inoltre venuti il Presidente della Pro Loco Giuseppe Castagna, l’ex-sindaco di Potenza Picena Prof. Leonardo Melatini, l’ex vicesindaco Dott. Fabrizio Asciutti ed il Parroco di San Girio don Aldo Marinozzi.
La sala era gremita per l’occasione e ad ogni intervenuto è stata data gratuitamente una copia del libro di Giovanni Pastocchi.
Dopo l’introduzione del Direttore della Banca hanno portato il loro saluto i Sindaci di Civitanova Marche e Potenza Picena. E’ intervenuto il Presidente della Banca Sandro Palombini ed infine ha parlato il Prof. Giuseppe Ascani, principale sostenitore di questa ristampa, già professore di italiano e storia presso l’Istituto Commerciale “Corridoni” di Civitanova Marche.
Dopo aver messo in risalto il valore dell’opera dialettale di Giovanni Pastocchi, ha letto 5 sue poesie che hanno riscosso un grande successo tra gli intervenuti.
A conclusione il nipote di Giovanni Pastocchi, Riccardo, ha ringraziato la Banca per questa sua ammirevole iniziativa editoriale che valorizza l’operato dello zio ed ha letto anche lui una poesia. Ha donato al Presidente della Banca, Dott. Sandro Palombini, una copia del libro che raccoglie gli atti del Convegno su Bruno Mugellini.

Giovanni Pastocchi

Giovanni Pastocchi

La Banca si è anche assunta l’impegno, insieme al Comune di Potenza Picena e alla Pro-Loco, di poter presentare questo libro anche nella città natale del poeta nei prossimi mesi. Indubbiamente una bellissima serata che ha esaltato l’opera poetica di un nostro concittadino che è riuscito a farsi apprezzare anche fuori dai confini di Potenza Picena.
Giovanni Pastocchi nel 2014 ha pubblicato il suo secondo libro di poesie dialettali, arricchito da 37 opere d’arte dello zio, il prof. Giuseppe Asciutti. Al suo interno si trova anche un ricco glossario di 250 parole dialettali santesi. Inoltre la nostra città gli ha dedicato un premio di Poesia, arrivato nel 2016 alla quarta edizione.

Articoli correlati:

Read Full Post »

_dsc0064-2Siamo arrivati alla quarta edizione del premio di poesia “Giovanni Pastocchi” di-versi, quest’anno il tema scelto era “sapori ed emozioni di terre settembrine”.
Il premio è inserito nel contesto della 56a edizione del Festa del Grappolo d’oro di Potenza Picena. La giuria, presieduta dalla Dott.ssa Cesarina Giustozzi di Macerata e composta dalla Prof.ssa Mariagrazia Lettina e dal Prof. Cesare Angeletti, ha vagliato la bellezza di ben 192 poesie giunte da tutta italia.
È stata una scelta molto difficile, ma alla fine la giuria ha deciso i primi 3 della classifica. Il primo premio è andato al Sig. Vanes Ferlini di Imola (BO) con la poesia “Il sangue del drago”, secondo posto alla Sig.ra Ornella Sala di Monza (Monza-Brianza) con al poesia “Cade l’estate”, terzo posto alla Sig.ra Cinzia Manetti di Siena con la poesia “Danza d’amore”.
Inoltre sono state segnalate altre poesie tra cui quella di Antonio De Rosa di Morano Calabro (CS), Paola Mara De Mastri di Cosio Valtellino (SO), Nicola Cordioli di Valeggio sul Mincio (VR), Giorgia Loi di Gonnesa (CI), Norberto Mazzucchelli di Saronno (VA), Maria Oggioni di Lecco ed Emanuela Agresti di Potenza Picena.

_dsc0092-2

Il vincitore Vanes Ferlini

La cerimonia di premiazione dei vincitori del quarto concorso si è svolta il giorno domenica 18 settembre 2016, alle ore 17,30, nel bellissimo contesto del Teatro “Bruno Mugellini”, gremito per l’occasione da un folto pubblico. La serata è stata presentata da Fabio Marano, con la presenza di Serenella Marano che ha letto diverse poesie del concorso.
Durante la serata è stato anche presentato il libro di Graziella Carassi “Maddalena profuga per sempre”, presente l’autrice che è stata intervistata da Fabio Marano. Presenti inoltre l’Assessore al Turismo del Comune di Potenza Picena Paolo Scocco, il Presidente della Pro-Loco organizzatrice dell’evento Giuseppe Castagna, la Sig.ra Laura Carota della Biblioteca Comunale “Carlo Cenerelli Campana” e due componenti la giuria Mariagrazia Lettina e Cesare Angeletti.
Assente giustificata la Dott.ssa Cesarina Giustozzi.
Presente infine Riccardo Pastocchi, nipote del poeta Giovanni Pastocchi, impossibilitato quest’ultimo a partecipare, che ha letto in conclusione alcune poesie tra le più significative del libro dello zio Giovanni “Colori e Sorrisi”.
Durante la serata gli alunni delle classi quinta A e B della Scuola Primaria di Potenza Picena “G. Leopardi”, guidati dalle insegnanti Paola e Mirna Bernabiti, Alessandra Grandinetti, Michela Parigi ed Elisabetta Melatini, hanno messo in scena una divertente rappresentazione dialettale agreste, che ripercorre le tradizioni gastronomiche legate all’uva, al vino e alla festa del Grappolo d’Oro che ha molto divertito il pubblico presente.
I vincitori del concorso sono stati omaggiati dai dirigenti della Pro-Loco con il libro sui 50 anni del Grappolo d’Oro, un rimborso spese ed una litografia dell’artista Ferdinando Piras. Bellissimo dono anche la formella in ceramica raffigurante la porta Galiziano, opera dell’artista locale Andrea Pierella. L’artista Mauro Mazziero inoltre ha impreziosito con i suoi lavori artistici la pubblicazione che raccoglie le poesie che hanno vinto il concorso o che sono state segnalate.

_dsc0137-2

Riccardo Pastocchi

Una bellissima serata quella offerta al teatro “Bruno Mugellini” che fa onore al grande lavoro della Pro-Loco di Potenza Picena guidata dal Presidente Giuseppe Castagna e complimenti alla giuria del Premio “Giovanni Pastocchi” per il notevole impegno nell’esaminare le poesie che sono giunte. Un grande successo nazionale. Le foto che pubblichiamo insieme all’articolo ci sono state messe gentilmente a disposizione da parte di Elisa Cartuccia di Potenza Picena, che ringraziamo di cuore. Sono veramente molto belle ed emozionanti.

Articoli correlati:

Read Full Post »

bruno-grandinetti manif-PROGRAMMA

Read Full Post »

terremoto_amatrice_fondi.jpg

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: