Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘nazzareno riccobelli’

a cura di Simona Ciasca e Paolo Onofri
1948_dc_2In un nostro precedente articolo avevamo analizzato l’andamento delle elezioni per l’Assemblea Costituente del 1946 a Potenza Picena.
Ora analizziamo il risultato delle elezioni politiche del 18 aprile 1948, che sono state il trionfo della lista della Democrazia Cristiana anche a Potenza Picena, non solo a livello nazionale.
In quell’anno Sindaco di Potenza Picena era il comunista Antonio Carestia, eletto nel 1946.
Alla Camera dei Deputati si erano presentate a queste elezioni politiche ben 9 liste.
Il trionfo della Democrazia Cristiana a livello locale è stato molto netto, con 3.466 voti pari al 58,90%, il Fronte Democratico Popolare, comunisti e socialisti uniti sotto il simbolo di Giuseppe Garibaldi con la stella, ha ottenuto solo 1.543 voti pari al 26,22%, meno della metà dei voti della DC. Il resto del risultato elettorale è suddiviso tra le altre 7 liste che si erano presentate, dove spicca il buon risultato del Partito Repubblicano, con 448 voti, pari al 7,61% e quello di Unità Socialista, con il simbolo del sole nascente ed il cui leader era a livello nazionale Giuseppe Saragat, con 172 voti pari al 2,92%.
Gli elettori iscritti a Potenza Picena erano 6.226 ed hann05-fronte-democratico-popolare-votateo votato in 5.958, pari al 95,69%, un vero record. Ci sono state 52 schede nulle e 52 schede bianche. A livello nazionale la DC, sempre alla Camera dei Deputati ha ottenuto 12.741.299 voti pari al 48,50%, mentre il Fronte Democratico Popolare 8.137.047, pari al 31%.
Per quanto riguarda le preferenze per i candidati della DC a Potenza Picena il maggior numero le hanno ottenute Maria Pucci, 203, ed Alessandro Arcangeli, sempre 203, poi Fernando Tambroni, 137, Giorgio Tupini 90, Umberto Delle Fave, 58, Danilo De Cocci, 26.
Il risultato elettorale del 1948 a favore della DC locale è stato l’anticamera della successiva vittoria alle elezioni amministrative del 1951, dove la DC con i suoi alleati ha vinto sulla sinistra, eleggendo Sindaco il dott. Nazzareno Riccobelli, anche se il più votato della lista della DC è stato il prof. Marcello Simonacci di Recanati, il cui padre Abele era di Potenza Picena. Marcello Simonacci successivamente, nel 1958 diventerà Deputato della DC, eletto in un collegio di Roma. Proseguirà la sua carriera di Deputato fino al 1976, ricoprendo nel Governo Andreotti anche il ruolo di Sottosegretario alla Marina Mercantile per un anno, dal 30/6/1972 fino al 7/7/1973.
tambroni-fernandoIl dott. Nazzareno Riccobelli lascerà la carica di Sindaco dopo 11 mesi (giugno 1951 – maggio I952), per motivi di lavoro in quanto dovrà trasferirsi a Taranto. Al suo posto è stato eletto Sindaco il maestro Lionello Bianchini, che ricoprirà questo ruolo per tutta la legislatura, riconfermato poi nel 1956 fino al 1960.

Articoli correlati:

Annunci

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: