Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘personaggi’

Domenico Filippetti

Domenico Filippetti

Cento anni fa veniva inaugurato il nuovo Teatro Colón di Buenos Aires, progettato dall’Ing. Francesco Tamburini di Ascoli Piceno.

Era il 25 Maggio 1908 e in Plaza de Mayo, alla presenza del Presidente della Repubblica Argentina Josè Figueroa Alcorta, il primo spettacolo eseguito sul suo palcoscenico fu l’Aida di Giuseppe Verdi.

Non tutti sanno però che anche un santese, emigrato nel 1888 in Argentina, seguì all’inizio i lavori di costruzione del nuovo Teatro Colón. Era il Prof. Domenico Filippetti, nato a Potenza Picena il 7 luglio 1831, perito agrario ed ingegnere, fondatore nella sua città della Scuola d’Arte applicata all’industria “Ambrogio della Robbia”. Nel suo ruolo di ispettore di Opere Architettoniche del Governo Argentino, affiancò l’ingegnere ascolano Francesco Tamburini nei lavori di costruzione del Teatro Colón di Buenos Aires e del Palazzo di Governo (Casa Rosada) della stessa città. Dopo il suo rientro in Italia fù agente tecnico nell’amministrazione Bonaparte per 25 anni. Morì a Potenza Picena il 18 aprile 1924.

È un ulteriore segno del profondo legame che c’è tra Potenza Picena e l’Argentina, terra che ha visto sia nell’Ottocento che nel Novecento una grande emigrazione di nostri concittadini, testimoniato anche dalla presenza in Largo Leopardi della Piramide de Mayo, unica copia al mondo di quella presente in Buenos Aires a Plaza de Mayo, simbolo della libertà e dell’indipendenza Argentina.

Teatro Colòn - interno
Teatro Colòn – interno

 

Teatro Colòn Esterno
Teatro Colòn Esterno

 

Interno
Interno

Read Full Post »

Secondo Torregiani

Secondo Torregiani

Secondo Torregiani è nato a Ravenna il 27 Luglio 1876 da una famiglia originaria di Porto Recanati. Il padre Giacomo si trovava in quella città in quanto ferroviere.

A Porto Recanati inizia la sua attività di fotografo, arte insegnata da uno zio.

In questa città opera fino al 1908, anno in cui sposa Bocci Teresa (Soccorsa).

Si trasferisce quindi a Potenza Picena dove inizialmente apre un laboratorio fotografico in Via XX Settembre (oggi Via G. Marconi) nel palazzo di proprietà della famiglia Bravi. Successivamente si trasferisce in Corso Vittorio Emanuele.

Dal matrimonio con Bocci Teresa nascono sei figli: Giovanni, Amina, Lidia, Olga, Giulio e Decio.

È stato il primo fotografo professionista di Potenza Picena e grazie a lui oggi noi possiamo trovare in molte famiglie una notevole quantità di ritratti, cartoline e foto di gruppo degli inizi del novecento.

È morto a Potenza Picena il 24/4/1953.

Secondo Torregiani deve essere anche ricordato per il suo impegno politico ed il suo antifascismo.

Infatti può essere considerato uno dei padri nobili della sinistra storica santese, socialista prima, comunista poi, perseguitato e discriminato dal fascismo.

Nel 1998, in occasione della ricorrenza dei 45 anni dalla morte, Potenza Picena ha voluto dedicare a Secondo Torregiani una mostra fotografica, curata da Paolo Onofri, come doveroso omaggio della comunità locale ad un grande artista della fotografia e ad un uomo coerente e coraggioso.


Locandina della mostra

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: