Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘volley potentino’

A cura di Simona Ciasca e Paolo Onofri.

Francesco Agostini
Roberto Boccanera

Il giorno 25 marzo 1982 sono tragicamente morti in un incidente stradale a Villa Potenza di Macerata, mentre si recavano ad una riunione a Treia delle società di pallavolo, due giovani di Potenza Picena, Francesco Agostini e Roberto Boccanera.

Il primo era il Presidente della società di pallavolo Avis di Potenza Picena, il secondo era un dirigente della stessa società.

Per ricordare degnamente questi due nostri ragazzi, in città si è formato un comitato che ha raccolto i fondi necessari, lire 2.000.000, per la realizzazione dei un bassorilievo in bronzo a loro dedicato, commissionato all’artista di Marina di Montemarciano, prof. Claudio Candelaresi. Il bassorilievo, che inizialmente è stato collocato nel campetto di pallavolo di Via Macerata, a loro intitolato il giorno 27/03/1983, portava un significativo nome “Un’opera per la vita e lo sport” e raffigurava una rete di pallavolo con due mani protese a colpire una palla in segno di solidarietà.

Nel 2000, dopo che il nostro Comune ha deciso di accogliere la proposta del comitato (delibera di Giunta Comunale n.198 del 19/05/2000), il giorno 8 ottobre 2000 si è svolta la cerimonia di intitolazione ai due giovani della palestra della scuola elementare di Potenza Picena “Giacomo Leopardi”, con scoprimento del bassorilievo in bronzo “Un’opera per la vita e lo sport”. Il bassorilievo è stato poi donato al nostro comune, che l’ha acquisito al patrimonio dell’Ente il 03/12/2004 con delibera di Giunta n.387.

La cerimonia di inaugurazione è stata preceduta da una messa presso la chiesa di San Francesco (Giubileo dell’atleta), poi da un corteo che ha raggiunto la palestra della scuola elementare, dove si è svolta la cerimonia di intitolazione della struttura alla presenza del comitato promotore, del Sindaco di Potenza Picena Mario Morgoni, degli assessori comunali Fabrizio Asciutti e Fausto Cavalieri, del Presidente dell’Avis di Potenza Picena Cesare Angeletti, dei familiari dei due giovani. Alla fine si è tenuto, all’interno della palestra, un incontro dimostrativo di pallavolo.

Bassorilievo “Un opera per la vita e lo sport”

Il comitato promotore di questa iniziativa era composto da: Giuseppe Massera, Andrea Rinaldelli, Andrea Leoni, Italo Borsini, Franco Bufalari, Alessandro Principi, Giuseppe Papa e Paolo Onofri.

E’ stata una bellissima cerimonia che ha reso omaggio alla memoria di due giovani di Potenza Picena prematuramente scomparsi.

Articoli correlati:

Read Full Post »

a cura di Michele Campagnoli
copertina passione schiaccianteIl progetto del libro “Passione Schiacciante – Volley Potentino” è stato riconosciuto dalla Federazione Italiana Pallavolo, dal Comitato Regionale “Le Marche del Volley” e dalla Lega Pallavolo Serie A Maschile.
Il volume riassume la stagione sportiva 2015/2016 attraverso foto e “battute rubate” allo staff tecnico, agli atleti, ai dirigenti e ai tifosi che raccontano la loro passione per la pallavolo e il legame con il Volley Potentino.
L’obiettivo è quello di coinvolgere attraverso una lettura immersiva che proietti il lettore in un mondo dove immagini e parole si completano a vicenda, enfatizzando ed esaltando le emozioni vissute sul campo e sugli spalti.
A tale iniziativa hanno collaborato ben 5 fotografi tra i quali va segnalata la partecipazione di due ragazze poco più che ventenni, Noemy Malinconico e Lorenza Morbidoni. Così, la politica societaria di investire e dare voce ai “giovani talenti” trova un felice riscontro anche al di fuori del rettangolo di gioco.
A ciascun fotografo è stato ritagliato un apposito spazio ed associato uno specifico QR Code che permette di rintracciarne i singoli lavori.
Vista l’importanza data alla fotografia, la società si propone insieme all’editore di promuovere mostre ed esposizioni ad hoc, parallelamente alla promozione del libro.
Inoltre, da sottolineare la decisione presa da parte del Volley Potentino di donare parte dei ricavi ad Asante Sana Onlus, l’associazione di volontariato fondata e diretta dal pallavolista Federico Moretti.
Per quanto concerne il sociale, è stata curata un’intera sezione dove vengono ricordati i riferimenti (sempre con l’ausilio di QR Code specifici) di tutte le associazioni di volontariato che la società potentina sostiene: Noi non ci lasceremo mai (l’associazione ideata da Federica Lisi in memoria del defunto marito Vigor Bovolenta attenta alla prevenzione delle malattie cardiovascolari); Ail (Associazione Italiana contro le leucemie-linfomi); Avis (Associazione Volontari Italiani Sangue).

IMG_0479

In primo piano l’intervento del Presidente Giuseppe Massera

Citata, giustamente, la formazione del gruppo di volontari del Volley Potentino “#iovolontario”, nato dalla volontà di aiutare ed educare gli adolescenti ai principi di fair play e valorizzazione dei talenti, coinvolgendoli direttamente in attività di vario genere, dalla beneficenza al “tifo sano e pacifico”.
Non possono mancare gli sponsor: per coloro che hanno aderito al progetto, alcune facciate in cui possono esprimersi sul mondo biancazzurro e –ancora- QR Code.
Il volume è solo il primo di una serie che vuole offrire agli appassionati di pallavolo e del Volley Potentino un qualcosa di esclusivo ed innovativo per rivivere e conservarne le emozioni.

 

IL CAMPIONATO BIANCAZZURRO DIVENTA UN VOLUME FOTOGRAFICO
Sabato 23 aprile alle 18 si terrà la presentazione dell’opera all’Auditorium Scarfiotti

IMG_0483

In primo piano il D.G. Carlo Muzi.

Tutte le emozioni dell’avventura biancazzurra nel campionato di Serie A2 UnipolSai 2015-2016 racchiuse nel volume “Passione Schiacciante – Volley Potentino”, progetto realizzato dalla società pallavolistica di Potenza Picena, che ha appena concluso la sua quarta stagione tra i cadetti, ed edito dalla Giaconi Editore, casa editrice indipendente di Recanati. Un’iniziativa nata tra le mura del PalaPrincipi e patrocinata dal Comune di Potenza Picena, dalla Federazione Italiana Pallavolo, dal Comitato Regionale “Le Marche del Volley” e dalla Lega Pallavolo Serie A.
Sabato 23 aprile, alle ore 18, il volume fotografico sarà presentato in anteprima con un evento su invito all’Auditorium Centro Culturale Scarfiotti nel centro storico di Potenza Picena. “Passione schiacciante” è il primo libro di una serie che, con modalità del tutto innovative nell’ambiente, offrirà agli appassionati di pallavolo e del Volley Potentino uno scrigno in cui cristallizzare le emozioni condivise per poterle riassaporare nel tempo.
“Scatti rubati” e frasi significative di atleti, staff tecnico, dirigenti e tifosi per un tuffo nel sogno biancazzurro alla scoperta della formazione più giovane della Serie A. Dopo la vittoria nella finalissima dei Play Off 2014-2015, i campioni uscenti della categoria anche quest’anno sono approdati per la terza stagione consecutiva agli spareggi promozione con un roster dall’età media persino più bassa e hanno salutato il torneo ai Quarti di Finale confermando di essere una realtà consolidata del grande volley tricolore.
Con “Passione schiacciante” i lettori potranno rivivere l’atmosfera che ha caratterizzato l’annata agonistica potentina grazie alla fusione di immagini e parole scelte con dovizia di particolari dagli interpreti in campo, messi a nudo nell’anima grazie al lavoro di cinque fotografi, tra cui due ragazze poco più che ventenni, Noemy Malinconico e Lorenza Morbidoni, nel pieno spirito biancazzurro di apertura ai giovani talentuosi in campo e fuori. Gli altri scatti sono di Fabiano Rossi, Giorgio Borsini e Omar Antognini

DSC_0226

Presentazione del libro Passione Schiacciante – Volley Potentino presso l’Auditorium Scarfiotti di Potenza Picena. Il giorno 23-4-2016.

Il progetto nella sua globalità comprenderà nelle prossime settimane mostre fotografiche itineranti, iniziative solidali e donazioni di parte dei ricavi in favore dell’associazione filantropica “Asante Sana”, onlus fondata da Federico Moretti, fuoriclasse del Volley Potentino. Il club di viale Piemonte sostiene anche altre associazioni benefiche, con uno spazio dedicato nella pubblicazione, e svolge periodicamente attività solidali anche attraverso il Corpo Giovanile Biancazzurro, formato da volontari, dai 16 anni in su, educati al fair play e al “tifo sano”.

Articoli correlati:

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: